pantaloni-da-moto

La giacca e i pantaloni da moto: quali scegliere?

Il capo tecnico per eccellenza è la giacca da moto. Una volta esistevano soltanto i giubbotti in pelle, ancora oggi tra i più affascinanti e desiderati, ma la tecnologia ha fatto passi da gigante e ha permesso di avere realmente l’imbarazzo della scelta. Se guidi la moto soltanto d’estate ti consigliamo una giacca in tessuto ventilata (dotata comunque di membrana antivento removibile) o al limite un giubbotto in pelle traforato.  

Se invece vorresti una giacca più versatile, da utilizzare anche nelle mezze stagioni (primavera e autunno), potresti puntare su una giacca 4 stagioni, che grazie alle sue caratteristiche può essere impermeabile, termica oppure totalmente areata a seconda delle condizioni. In alternativa, un classico giubbotto in pelle non traforato può fare al caso tuo. Ma se intendi affrontare i climi più rigidi, devi orientarti su qualcosa di più radicale. Per esempio la giacca Antartica 2, che grazie all’altissima tecnologia dei suoi materiali protegge fino a -20°.  

A braccetto con la giacca vanno i pantaloni tecnici e, anche in questo caso, la scelta è davvero variegata. A braccetto con la giacca vanno i pantaloni tecnici e, anche in questo caso, la scelta è davvero variegata. Per affrontare i climi più torridi ti sconsigliamo i jeans, che sono invece la soluzione ideale per gli spostamenti urbani, comodi e protettivi; a livello di comfort termico, i migliori per il caldo sono i pantaloni in tessuto ventilati, o al limite puoi pensare a quelli in pelle traforata (equipaggiati volendo anche di slider per le ginocchia). Per le mezze stagioni vale il discorso fatto per la giacca: i pantaloni all-season, con membrana GORE-TEX interna, si adattano bene a ogni condizione climatica; puoi valutare in alternativa i pantaloni in pelle non traforati. Per affrontare climi estremamente rigidi, invece, esistono i pantaloni con membrana impermeabile e imbottitura, per la massima protezione dagli elementi.

(Visited 16 times, 1 visits today)